Nel 1963 un uomo in Turchia trova una stanza misteriosa al di là della parete di casa propria. Con grande sorpresa, arriva a scoprire qualcosa di molto più grande. Quella stanza segna infatti l’inizio di un passaggio sotterraneo segreto.

Annuncio
Ecco il passaggio che ha scoperto:

Uploading...

Ben presto si accorge che quei passaggi segreti erano tutti connessi fra loro e componevano un’intera città sotterranea: la città di Derinkuyu.

Quei varchi erano davvero elaborati e intricati. All’epoca, Derinkuyu era il luogo in cui i cittadini cercavano rifugio per salvarsi dalla guerra; poteva ospitare fino a ventimila persone e disponeva di numerose strutture, fra cui scuderie, cappelle e addirittura una scuola.

Uploading...

La maggior parte degli ingressi alla città, costruita in pietra, erano completamente nascosti. Ecco una foto di una delle pesanti porte in pietra, che pesava più di 500 chili.

Uploading...

Fra una guerra e l’altra, quei tunnel furono a lungo abbandonati e dimenticati; almeno fino alla loro scoperta nel 1963 da parte di quest'uomo. A partire dal 1969, parte della città venne aperta alle visite dei turisti. È incredibile pensare che l’uomo sia stato in grado di creare una simile meraviglia ed è ancora più assurdo  immaginare che andasse persa per sempre. Quali altri ritrovamenti avremmo perduto se l’uomo non li avesse accidentalmente scoperti?