Secondo il podcaster di YouTube James Beltz, una telecamera di sorveglianza in una stazione della metropolitana russa ha ripreso un tentativo di furto sventato. Nel video, una giovane donna è appoggiata al muro, e sta usando il cellulare quando si avvicina un ladro. L'uomo, senza nome, le strappa il telefono dalle mani, ma mentre si gira per fuggire viene accolto da un colpo di borsa al viso e da un calcio all'inguine.
Annuncio
Il timestamp sulla ripresa indica che questo furto sventato è avvenuto nel luglio 2013. Anche se la rapida reazione e l'autodifesa della giovane donna ha ricevuto molta attenzione sul Web, sono stati sollevati anche molti dubbi sulla legittimità del video. Alcuni spettatori sembrano pensare che la situazione si sviluppi in modo un po' troppo perfetto - quasi come se fosse una scena di un film. È strano come il ladro rimanga indifferente dopo aver afferrato il telefono, consentendo così alla vittima di contrattaccare con facilità.

Beltz, che ha pubblicato il video, elenca le tattiche di autodifesa adottate dalla giovane donna: un calcio veloce ai genitali, uno schiaffo sull'orecchio, un pugno sul naso e un ultimo calcio prima di riprendersi quello che è suo. Lo schiaffo all'orecchio potrebbe non sembrare efficace come le altre manovre, ma ripensateci. Secondo Urban Survival Network, si tratta di un modo efficace di stordire l'avversario e fargli perdere l'equilibrio.

Se questo video è vero, è una buona dimostrazione di autodifesa. Inoltre, è difficile trovare un video su Internet senza critici e scettici.

La formazione sull'autodifesa è qualcosa di serio che tutti dovrebbero approfondire. Non si sa mai quando ci si potrebbe trovare in una situazione in cui se ne possa aver bisogno.